Lampade da tavolo: 5 idee da cui trarre ispirazione

lampade da tavolo

I modelli di lampade in commercio sono così tanti, che in molti casi si può essere intimiditi al momento della scelta. Per chi è alla ricerca di idee per l’acquisto di una lampada da tavolo ecco 5 idee che possono semplificare la scelta.

Sia che si preferisce rilassarsi alla sera con un buon libro, giocare con il proprio smartphone o intrattenersi con il proprio partner in un ambiente confortevole, la giusta illuminazione può sicuramente fare un’enorme differenza. Una lampada non deve essere scelta solo per il suo aspetto, ma anche per la tipologia di atmosfera che è in grado di offrire.

Stili contemporanei, industriali e retrò possono essere una scelta ideale, se si conosce prima quale può essere il loro apporto all’ambiente in cui andranno inseriti.

Per chi vuole andare sul sicuro, Artemide è senza ombra di dubbio una delle aziende più conosciute in tutto il mondo. Le sue proposte, sono presenti nei musei di arte contemporanea più famosi del mondo. Per chi è alla ricerca di offerte lampade da tavolo design Artemide può visitare il sito di AGOF Store. All’interno delle pagine del catalogo online, sono presenti migliaia di proposte che ben si possono adattare a ogni stanza o abitazione.

Stile scandinavo

Minimale, dalle linee asciutte e che ben si inserisce negli arredamenti moderni e contemporanei. Lo stile scandinavo è tipico di nazioni come la Norvegia e la Svezia, ma grazie ad Ikea e ad alcuni piccoli produttori di artigianato è sbarcato prima in Europa e poi in tutto il mondo.

Sono molte le giovani coppie che decidono di arredare la propria abitazione con questo stile. Il legno, colori chiari e scuri in contrapposizione e tessuti naturali sono i tratti più distintivi delle abitazioni che sono realizzate seguendo le direttive di questo stile.

Stile industriale

Uno stile che in molti possono pensare freddo e poco accogliente, ma che se ben studiato è in grado di rendere anche l’abitazione più fredda una “calda ed accogliente tana” dove trascorrere i migliori momenti della giornata.

Questo stile è caratterizzato dalla presenza quasi “opprimente” dell’acciaio e di materiali da recupero. Apprezzato in particolare da persone di giovane età, vede tra le proprie fila di estimatori un numero nutrito di architetti e designer. Professionisti che si lanciano nella creazione di loft ed abitazioni dove tutto sembra in divenire e in continua mutazione.

Stile Shabby chic

Lo stile shabby chic è diventato sempre più popolare nel corso degli ultimi anni. Una tipologia di arredamento che vede l’utilizzo di forniture e materiali che in apparenza sembrano vecchi e leggermente deteriorati dal passare del tempo, ma in realtà sono nuovi e in perfette condizioni.

Si tratta di uno stile amato in particolare dagli amanti del fai da te e da chi ama dilettarsi con il fai da te. In molti casi, parte degli arredi sono un derivato da mobili di recupero o trovati in alcuni mercati delle pulci.

Stile eclettico

Chi prende la decisione di arredare la propria abitazione con uno stile eclettico, in alcuni casi sembra che abbia buttato pezzi di arredamento alla rinfusa nelle varie stanze. Cosa del tutto falsa, poiché spesso il filo conduttore di un’abitazione arredata in modo eclettico è molto sottile e ben nascosto agli occhi di chi lo vede.

Anche se possono sembrare oggetti slegati tra loro, quando si entra in un ambiente eclettico si può notare che l’insieme funziona e risulta essere confortevole. Arredare un ambiente con questo stile, porta ad affrontare una sfida non del tutto semplice.

Stile vintage

Uno stile che racchiude elementi dalle linee tradizionali, ma che allo stesso tempo vedono l’utilizzo di materiali moderni e delle più avanzate tecnologie per la loro realizzazione. È uno stile che vede spesso utilizzare colori tenui e pacati in contrapposizione ad oggetti dorati e in argento.

Queste due opposizioni, che possono sembrare poco ideali come accostamento, al contrario sono in grado di creare un connubio gradevole e di rara bellezza.

Che si tratti di una casa di campagna, di un piccole appartamento o della propria abitazione principale, il sapiente utilizzo di mobili e complementi d’arredo può portare ogni ambiente a diventare confortevole e pratico. A dispetto dello stile che si andrà a scegliere, è bene prendere in considerazione di acquistare sempre e solo prodotti di alta qualità. In questo modo, si potrà essere sicuri di avere oggetti che potranno durare nel tempo anche nel caso li si utilizzi ogni giorno.