Bagno in pietra, una soluzione moderna e raffinatissima

bagno

L’arredamento del bagno è una fase molto delicata della definizione dell’estetica della casa. Quando si chiama in causa quest’area della casa, sono numerosi gli stili e i materiali a cui fare riferimento. Una delle alternative da prendere maggiormente in considerazione riguarda la costruzione di bagni in pietra. Moderna ed elegante, questa soluzione, oggi come oggi, può essere gestita in maniera molto semplice.

Bagno in pietra: perché sceglierlo

Sono diverse le persone che valutano la possibilità di includere il bagno in pietra nella propria casa. C’è chi, prima di procedere concretamente, pondera più volte i pro. Tra questi fattori, rientra senza dubbio la possibilità di trovare i prezzi con relativa facilità. I lavandini in pietra naturale, infatti, si possono acquistare in pochi click online su portali specializzati come Shopbagno.it.

Inoltre, la pietra è un materiale versatile, che si presta alla perfezione a differenti approcci stilistici nell’arredamento del bagno.

Viva il dinamismo

Entrando nel dettaglio delle situazioni a cui è possibile trovarsi davanti nel momento in cui si puntano gli occhi sulla pietra come elemento per l’arredo del bagno, un doveroso cenno deve essere dedicato ai casi in cui si decide di dedicare a questo materiale solo una parte della stanza. Questa è la circostanza tipica di chi, per esempio, sceglie di realizzare in pietra solo un muro.

In questi frangenti, si può optare per l’inserimento, all’interno di esso, di luci a incasso. In questo modo, grazie alla meravigliosa irregolarità della pietra, è possibile dare vita a uno speciale gioco estetico in cui il dinamismo domina. Questo dettaglio, non passerà certo inosservato e renderà il bagno super originale.

Abbinamenti

Il bello dei bagni in pietra riguarda la possibilità di abbinare questo materiale con numerosi altri. Tra le scelte maggiormente apprezzate, rientra senza dubbio l’associazione con il legno. Nel momento in cui la si chiama in causa, si inquadra un mix che si sposa perfettamente con le esigenze di chi è alla ricerca di un bagno meravigliosamente rustico.

In queste situazioni, ci si può davvero sbizzarrire. Qualche esempio? La scelta di un bagno caratterizzato dalla presenza di elementi in pietra e travi in legno a vista. Nel momento in cui si opta per queste soluzioni estetica, bisogna mettersi nell’ottica dell’importanza di seguire una linea guida su tutte. Quale di preciso? L’esaltazione delle caratteristiche naturali dei materiali scelti. Questo significa che il legno dovrà essere possibilmente grezzo. La pietra, invece, è meravigliosa ruvida. Se proprio si ama l’idea di avere qualche zona liscia, è meglio che non sia in piena vista (si può, per esempio, optare per la superficie interna del lavabo liscia).

Altri consigli

Come già detto, nel momento in cui si include la pietra nell’arredamento della propria stanza da bagno non è obbligatorio che ogni angolo dell’ambiente sia dedicato a questo materiale. Una scelta meravigliosamente scenografica prevede il fatto, per esempio, di rivestire in pietra la superficie esterna della vasca.

Nei casi in cui, invece, ci si orienta per la creazione di un piano del lavabo in pietra, si può impreziosire il contesto aggiungendo qualche pianta. Non c’è che dire: i consigli non mancano! Un altro relativo al tema degli abbinamenti di cui abbiamo parlato prima riguarda la possibilità, nei casi in cui si ha a che fare con muri in pietra chiara o di una cromia vicina al beige, di orientarsi verso rubinetti in ottone.

In generale, quando si dà spazio alla pietra nell’ambiente della stanza da bagno è cruciale esaltare la spazialità di quest’ultima. Questo vuol dire, se possibile, aumentare l’estensione delle finestre. Sempre nei casi in cui è consentito, è bene evitare di mettere le tende. Un doveroso cenno deve essere dedicato agli specchi, che dovrebbero essere il più possibile larghi e privi di cornice.